.
Annunci online

Il nuovo numero di Incontro MEDITERRANEO

ENERGIE!

Rifiuti Zero ITALIA NUCLEARE Agricoltura e società del Delta del Nilo Emancipazione della Palestina ECO-SCUOLA Pannelli Solari a Beirut MASDAR CITY Norvegia all'Avanguardia Burnable or not Burnable? This is the question


continua



permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 28/10/2009 alle 8:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
RIFIUTI ZERO. Un movimento per salvare il pianeta?

In campo internazionale chi è stato l’ideatore del movimento Rifiuti Zero? “Rifiuti Zero” nasce negli USA. Uno degli ispiratori è Paul Connett, professore di chimica ambientale all’Università St. Lawrence di Canton, New York. Negli ultimi venti anni si è occupato di rifiuti, con particolare riferimento ai rischi collegati all’incenerimento e allo studio di alternative più sostenibili. Il Movimento nasce come critica radicale alle attuali politiche di gestione dei rifiuti ancora incentrate sull’impiantistica e sugli inceneritori. Macchine, queste ultime, che secondo l’evidenza scientifica inquinano l’ambiente e creano gravi problemi alla salute umana, immettono nell’atmosfera quantità enormi di anidride carbonica, contribuendo ad accelerare disastro eco-sistemico...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ITALIA NUCLEARE

Nell’era del “Green New Deal” l’Italia corre in direzione contraria. Gli Stati Uniti puntano sullo sviluppo delle fonti di energia alternativa per uscire dalla crisi. La Cina investe 200 miliardi di dollari nell’energia “verde” (quasi il doppio rispetto agli Stati Uniti). Tuttavia né USA né Cina rinunciano a nucleare, gas e petrolio. La Germania di Angela Merkel dà il buon esempio: 13,8 miliardi di euro investiti nelle energie rinnovabili (l’Italia circa 1,3 miliardi) e abbandono progressivo del nucleare. Inoltre, la Germania ha già raggiunto con un anticipo di quattro anni gli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto. Al contrario, i contribuenti italiani dovranno pagare una multa di 555 milioni di euro per non aver rispettato i limiti di emissioni di gas serra previsti dal protocollo...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Emancipazione della Palestina? Sole e vento non mancano

Dalle lisce e linde strade comunicanti con l’aeroporto di Tel Aviv, in meno di un’ora si arriva a Gerusalemme, città storicamente dominata dal multiculturalismo e oggi come allora contesa e reclamata da diverse parti. Quando ci si reca nella parte Est della città, si capisce che un certo sistema economico, politico e sociale termina per lasciare posto a un altro, che ti vuole stupire da più parti con i suoi odori, i suoi sguardi e il disordine. Banchi di spazzatura e rottami di automobili si accatastano ai lati delle strade periferiche delle varie città della Cisgiordania e caratterizzano un paesaggio frequente...


continua



permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ECO-SCUOLA di Fango e Copertoni per i Bambini del Deserto: una nuova scuola per i bambini Beduini Jahaleen, in Palestina

Si nota appena tra le colline aride del deserto della Judea, mimetizzata dello stesso colore della terra che la circonda, la prima scuola per i beduini Jahaleen che vivono tra Gerusalemme e Gerico. L’hanno costruita con le loro mani e ne sono orgogliosi. I bambini di Khan el Ahmar, cosi si chiama il gruppo di baracche di latta sparse a destra e a sinistra dell’autostrada che taglia il deserto della Judea e che da Gerusalemme porta a Gerico. Sono finalmente seduti, anche se con un paio di settimane in ritardo rispetto alle altre scuole, nei loro banchi di scuola. Ma questa non è una scuola come le altre...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. palestina

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
PANNELLI SOLARI. Acqua calda per Beirut

In Libano non è permesso esercitare alcuna professione, arte o mestiere, senza un adeguato attestato professionale. Don Bosco, un’istituzione presente nell’area dal XIX secolo (in Egitto la prima istituzione scolastica professionale italiana), riconosce quegli attestati anche per attività considerate all’avanguardia, in un Paese dove la manodopera qualificata scarseggia. Nei loro laboratori, da due anni, i salesiani dell’Istituto Tecnico-Professionale Don Bosco di Fidar, a nord di Beirut, formano giovani nel campo delle energie rinnovabili, specialmente nel settore dell’energia solare termica, per l’installazione di pannelli solari. È un argomento di grande attualità...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. libano

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
NORVEGIA ALL'AVANGUARDIA

Sarà ufficialmente inaugurato il 24 novembre 2009 a Tofte (60 km circa a sud di Oslo) il primo impianto al mondo di energia “osmotica” dalla compagnia norvegese Statkraft. La cerimonia di apertura sarà officiata da Sua Altezza Reale la Principessa Mette-Mari. L’idea di generare energia elettrica sfruttando fenomeno dell’osmosi tra l’acqua dei fiumi e quella degli oceani viene da ricerche sviluppate negli anni ’70 del secolo scorso da studiosi americani...


continua



permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Masdar City: la città verde nata dal petrolio

Non è facile immaginare una città senza automobili, dove le scuole, le case e gli uffici sono collegati da ovetti elettrici che scorrono su velocissimi tapis roulant e dove l'aria condizionata o l'acqua calda sono alimentate solamente dal sole. Eppure non è il set di un film di fantascienza: è la città che sta nascendo negli Emirati Arabi Uniti dove ogni fantasia, grazie all’illimitata disponibilità economica derivata dall’oro nero, può diventare realtà. Il suo nome sarà Masdar City, che in arabo significa “sorgente”, e accoglierà 40mila abitanti. In pieno deserto, 30 chilometri a Est di Abu Dhabi, sarà la prima città al mondo carbon neutral: a zero emissione di carbonio, totalmente ecologica...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emirati

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
BURNABLE OR NOT BURNABLE? THIS IS THE QUESTION!

In tutto il Giappone, dalle sconfinate metropoli ai minuscoli villaggi, vige il severo regime della raccolta differenziata del pattume. Almeno in questo pensavo di sapere già tutto. Una pluriennale esperienza in Italia mi aveva abituato a distinguere e a distribuire a colpo sicuro ogni tipo di rifiuto: umido, secco non riciclabile, vetro, plastica, carta, verde, i cui rispettivi contenitori ingombravano una porzione non piccola del garage. Insomma mi consideravo un’esperta. Invece no. Eppure avevo ricevuto dei segnali. Il primo venne dai traslocatori...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giappone

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
ALLA RICERCA DEL GAMBERO ROSSO. Pescherecci siciliani alla ribalta

Sei pescherecci di Mazara del Vallo sono ad Alessandria d’Egitto. Prende forma l’accordo di cooperazione tra la Regione Sicilia, il Distretto Produttivo della Pesca-Cosvap di Mazara del Vallo, il Ministero egiziano dell’Agricoltura e l’Unione d’Egitto delle Cooperative per le Risorse Acquatiche, stipulato mesi fa nell’ambito del quarto Forum Mediterraneo, organizzato dall’ICE. Ad accoglierli i Ministri dell’Agricoltura dei due rispettivi Paesi, Luca Zaia e Amin Abaza. I pescatori siciliani già conoscono questo mare, ci ha confermato uno di loro. Più volte sono venuti a pescare al largo delle acque territoriali egiziane...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia egitto

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 15:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
LA VIA DI HORUS

La strada militare che collegava l’antico Egitto con la Palestina era chiamata “via di Horus”, dal nome del dio-falco garante dell’ordine cosmico e simbolo della regalità, personificazione del principio di autorità e protettore del faraone regnante che alla sua immagine era assimilato. Si sviluppava per 140 miglia parallela alla costa mediterranea della penisola sinaitica, all’incirca lungo il tracciato della moderna strada che da Al Qantarah Al-Sharqiyah conduce ad Al Arish e quindi a Rafah (Raphia, sito di origine ellenistica), sul confine con l’odierna Striscia di Gaza. La via di Horus esisteva già durante il Medio Regno, quando i faraoni si preoccuparono di proteggere il Delta con una linea di fortificazioni, chiamate “Muri del Principe”, atte a fronteggiare (ma non a scongiurare) il pericolo di invasioni da parte di popoli orientali...


continua



permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 15:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Il Monte Sacro dei Samaritani

Il sole è quasi all’orizzonte sul Monte Gerizim e un centinaio di uomini giovani vestiti in lunghe tuniche bianche, stivali di gomma bianca e cappelli tarbush rossi, cantano a voce bassa mentre preparano gli agnelli del sacrificio. I grandi sacerdoti, uomini anziani con lunghe barbe bianche o grige, indossano tuniche dai colori sgargianti: rosse, turchesi, verdi e con voci che si levano più degli altri, pregano e benedicono la cerimonia. Questa notte d'aprile di luna piena i Samaritani celebrano la loro notte più sacra, Pessah, la Pasqua, ricordando l’esodo degli Israeliti dalla schiavitù in Egitto. L’intera comunità è raccolta ai piedi del monte Gerezim, l’unica e sola montagna sacra, secondo le loro tradizioni...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. israele

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 15:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Il ritorno alle MAG. Mutua Auto Gestione

Perché non impiegare i propri risparmi in attività di cui si condividono le modalità e i fini, e attraverso strutture che prevedono la partecipazione e quindi la possibilità di decidere? Perché perdere il controllo sui propri risparmi rischiando di affidarli ad operatori che li utilizzeranno per speculazioni o per finanziamenti dannosi o comunque contrari ai miei principi? Da questa esigenza nascono le MAG (Mutua Auto Gestione), cooperative finanziarie, o, più precisamente, intermediari finanziari abilitati...


continua



permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 15:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
“Restiamo Umani” di Vittorio Arrigoni

“Restiamo Umani”, così firma Vittorio Arrigoni i suoi articoli e il suo blog, il più seguito in Italia durante l’operazione Piombo Fuso (http://guerrillaradio.iobloggo.com/), e questo è anche il titolo del suo primo libro. Una firma ormai conosciuta per chi sul Manifesto ha seguito gli avvenimenti di Gaza a Gennaio...


continua

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. palestina

permalink | inviato da Incontro Mediterraneo Magazine il 27/10/2009 alle 15:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia settembre   <<  1 | 2  >>